Tesserino per l'esercizio venatorio - Comune di Montechiarugolo

guida ai servizi - Comune di Montechiarugolo

Tesserino per l'esercizio venatorio

Tesserino per l'esercizio venatorio

Responsabile del procedimento: Cannata Maria
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Segretario Comunale
  • Telefono: tel. 0521 687728 segreteria
  • Fax: 0521 686633
  • Email: segretario@comune.montechiarugolo.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: Possono attivare il potere sostitutivo i cittadini che hanno presentato istanza quando, essendo scaduti i termini per la conclusione del relativo procedimento, il Responsabile dello stesso non ha ancora emanato il provvedimento finale; la richiesta di attivazione del potere sostitutivo può essere presentata al Segretario Comunale tramite posta elettronica all'indirizzo segretario@comune.montechiarugolo.pr.it
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Sportello U.R.P.

  • Telefono: 0521.687733
  • Email: urp@comune.montechiarugolo.pr.it
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Sportello U.R.P.

  • Telefono: 0521.687733
  • Email: urp@comune.montechiarugolo.pr.it
Cos'è: L’URP rilascia i Tesserini regionali per l’esercizio venatorio.
Chi può richiederlo: Chi compiuti i 18 anni di eta'
è residente nel Comune di Montechiarugolo
ed è in possesso della licenza di porto d’armi per uso caccia
Tempi: Immediato
Entro 31 marzo: restituzione tesserino
Documenti da presentare: 1.Licenza di porto d’armi in corso di validita' (6 anni dalla data di rilascio) 2. attestazione del versamento della tassa di concessione governativa e dell’addizionale per porto di fucile ad uso caccia sul c.c.p. 8003; 3. attestazione del versamento del premio della polizza assicurativa per responsabilita' civile verso terzi e per infortuni correlati all’esercizio dell’attivita' venatoria, per morte o invalidita' permanente; 4. (solo per nuovi cacciatori) attestazione di avvenuta comunicazione alla Provincia di residenza dell’opzione sulla forma di caccia prescelta a norma dell’art. 34 L.R. 8/94 e successive modifiche , con indicazione della scelta effettuata di tipo a) b) c); Solo se l’esercizio della caccia e' svolto in ATC/CA: 5. documento dell’avvenuta iscrizione all’A.T.C. (Ambiti Territoriali Caccia). (Esclusi coloro che intendono praticare la caccia esclusivamente in Azienda Venatoria). 6. attestazione di versamento della tassa di concessione regionale per l’abilitazione all’esercizio venatorio sul bollettino c/c 116400 intestato alla Regione Emilia-Romagna – tasse concessioni regionali e altri tributi – 40127 Bologna. (Esclusi coloro che intendono praticare la caccia esclusivamente in Azienda Venatoria). Solo se l’esercizio della caccia e' svolto esclusivamente in Azienda Venatoria: 7. dichiarazione dell’interessato di praticare l’esercizio venatorio esclusivamente in Azienda Venatoria; Casi Particolari: 8. atto di delega a terzi nell’eventualita' che non si presenti l’interessato. 9. in caso di smarrimento o deterioramento denuncia alla locale Stazione Carabinieri, al fine del rilascio di duplicato.
Riferimenti legislativi (Normativa): D.Lgs. 22/06/1991, n. 230 D.Lgs. 23/01/1992, n. 31 Legge 11/02/1992, n.157 Legge Regionale 15/02/1994, n. 8 Legge Regionale 27/07/2007, n. 16 Calendario venatorio Regione Emilia Romagna Calendario venatorio Provincia di Parma
Pubblicato il 
Aggiornato il