Mille Querce, bosco dif- fuso in Via Traversetolo - Comune di Montechiarugolo

archivio notizie - Comune di Montechiarugolo

Mille Querce, bosco dif- fuso in Via Traversetolo

Mille Querce, bosco dif- fuso in Via Traversetolo

 

In occasione della Giornata Mondiale della Natura, il 3 marzo,  prende il via Mille Querce, il progetto di rinaturalizzazione e riforestazione di ambiti rurali e urbani lanciato da Mutti insieme ai Comuni di Montechiarugolo, Sissa Trecasali e Traversetolo - che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa - e al contributo tecnico dell’ente Parchi del Ducato per promuovere la tutela della biodiversità su terreni di proprietà comunale.

 

Il Gruppo Mutti - assistito e supportato dalla professionalità dell’ente Parchi del Ducato – ha iniziato la piantumazione di 1100 piante in quattro diverse zone del territorio, in prossimità della sede Mutti di Montechiarugolo (PR). L’azienda si è fatta carico della intera messa a dimora, annaffiatura e attecchimento delle nuove alberature per un periodo di tre anni. Un investimento di oltre 200.000 euro a favore di un territorio più verde che interessa una superficie complessiva di 50.000 mq.

 

“Il nostro business si fonda sul rispetto della natura: un pomodoro di qualità nasce unicamente da una terra sana che, per essere tale, ha bisogno di cura, attenzione e competenza – dichiara Francesco Mutti, Amministratore Delegato di Mutti SpA. Da questo semplice ma essenziale presupposto, ha origine il nostro impegno, da sempre, nella sostenibilità ambientale nel quale, tra gli altri, si inserisce il progetto Mille Querce. È un ulteriore contributo all’ambiente che, grazie alla fondamentale collaborazione di tutti i soggetti coinvolti, siamo riusciti a dare, sempre nel quadro più ampio di restituire alla Terra ciò che la Terra ci offre.”

 

Nello specifico le quattro aree di intervento sono: Bosco Dugara, frazione di Sissa Trecasali; Ronco Campo Canneto, anch’essa frazione di Sissa Trecasali recentemente coinvolta in un importante consumo di suolo dovuto al passaggio della nuova autostrada Ti-Bre; Cronovilla, oasi verde nel comune di Traversetolo adiacente ai laghi di pesca sportiva; e infine via Traversetolo, dove verranno piantumate la maggior parte delle piante.

 

“È un progetto molto bello e siamo contenti di essere al fianco dell'azienda Mutti in questa iniziativa che va nella direzione di sostenere la biodiversità e combattere i cambiamenti climatici attraverso la riforestazione di aree di pianura capaci di aumentare il sequestro di anidride carbonica – commenta Agostino Maggiali, Presidente dei Parchi del Ducato. Vorrei sottolineare positivamente la sensibilità dell'azienda Mutti verso questi temi legati all'ambiente, alla biodiversità e all’etica sociale; quando le aziende internazionali affiancano le istituzioni pubbliche nella promozione di iniziative come queste significa che il territorio fa sistema nel modo corretto ed è un esempio per tutti.”

 

Gratitudine e soddisfazione per l’impegno del Gruppo Mutti anche dai referenti dei tre comuni i quali sottoscrivono “un sentito ringraziamento alla società Mutti per l’intervento e l’impegno economico proposto, accolto molto positivamente e in continuità con l’azione di accrescimento di alcuni polmoni verdi già presenti in zona.”

 

“Ci pare di buon auspicio che la prima delibera adottata dalla Giunta comunale di Montechiarugolo nel 2021 sia relativa alla concessione del nulla-osta all’azienda Mutti per la realizzazione del progetto Mille Querce - dichiara Daniele Friggeri, Sindaco del Comune di Montechiarugolo - un progetto di rinaturalizzazione e riforestazione di ambiti rurali ed urbani per promuovere la tutela della biodiversità su terreni di proprietà comunale.

 

Per la realizzazione del “Progetto 1000 querce” abbiamo individuato due aree lungo la SP 513 Via Traversetolo, di fronte alle lottizzazioni artigianali di Via Monte e Via Guareschi. – conclude Maurizio Olivieri, Assessore all'Ambiente del Comune di Montechiarugolo  – Queste aree verranno piantumate con un intervento interamente sostenuto a livello economico da Mutti spa, che si avvarrà dell’esperienza e competenza dell’Ente Parchi. Un sentito ringraziamento da parte di tutta la comunità di Montechiarugolo alla ditta Mutti, che si farà carico della messa a dimora, annaffiatura ed attecchimento delle nuove alberature per un periodo di tre anni.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il