Mercatini e Hobbysti, la nuova normativa - Comune di Montechiarugolo

Commercio | Mercatini e Hobbysti, la nuova normativa - Comune di Montechiarugolo

Mercatini e Hobbysti, la nuova normativa

 

 

INFORMATIVA

E’ entrata in vigore il 1^ gennaio 2014, la Legge Regionale relativa alla “Regolamentazione del commercio sulle aree pubbliche in forma hobbistica che disciplina le modalità e i requisiti di partecipazione degli hobbisti ai mercatini.

L’hobbista deve essere in possesso di un tesserino identificativo rilasciato dal Comune di residenza, il cui costo è di ? 200, da versare al momento del rilascio.

Il tesserino contiene generalità, foto e dieci spazi vuoti corrispondenti al numero massimo di manifestazioni alle quali è possibile partecipare durante l’anno solare di validità del tesserino; tali spazi devono essere vidimati in occasione di ogni mercatino al quale l’hobbista partecipa.

Va inoltre comunicato l’elenco dei beni in esposizione o in vendita, la provenienza e il tetto massimo del loro valore.

Gli hobbisti pagano l’occupazione del suolo pubblico, mentre non sono tenuti ad avere la Partita Iva né il Durc.

Con la delibera n. 2065 del 23 dicembre 2013 la Giunta Regionale ha specificato che la nuova normativa non si applica ai minori di diciotto anni, limitatamente alle manifestazioni a loro riservate, né a chi partecipa a mostre zoologiche, filateliche, numismatiche e mineralogiche, quando esse non abbiano una prevalente finalità commerciale.

Infine la suddetta delibera attribuisce ai Comuni ulteriori sessanta giorni di tempo per adeguare gli atti amministrativi ai contenuti della Legge. I sessanta giorni decorrono dalla data di pubblicazione della delibera e cioè dal 15 gennaio 2014.

 
TESSERINO HOBBISTI

Modalità di richiesta

La L.R. n. 4 del 2013, apportando modifiche alla Legge regionale n. 12/1999, ha inserito e normato la figura dell’hobbista per la partecipazione ai mercati.

Sono denominati hobbisti tutti coloro che vendono, barattano, propongono o espongono in modo saltuario ed occasionale merci di modico valore.

Essi possono operare solo nei mercatini aperti alla loro partecipazione.

Gli hobbisti per svolgere la loro attività devono essere in possesso di un tesserino identificativo rilasciato dal Comune di residenza, oppure dal Comune capoluogo di regione per i residenti in altre regioni.

Il tesserino identificativo è rilasciato per non più di una volta all’anno per nucleo di residenti nella stessa unità immobiliare e per un massimo di due anni, anche non consecutivi, nell’arco di cinque anni.

Il tesserino non è cedibile o trasferibile e deve essere esposto durante la manifestazione.

Esaurito il periodo di due anni, anche non continuativi, l’hobbista per poter esercitare l’attività deve munirsi di autorizzazione per il commercio su aree pubbliche.

Il rilascio del tesserino è soggetto al pagamento di una somma pari ad ? 200 per diritti di istruttoria da versare alla Tesoreria comunale Banca Monte Parma spa - agenzia di Basilicagoiano - Via Parma 30/a - 43022 Basilicagoiano

codice IBAN:    IT35N0693065820000000000182.

Gli hobbisti abilitati possono partecipare ad un massimo di dieci manifestazioni all’anno e non possono farsi sostituire da altri soggetti nell’esercizio della propria attività.

Gli hobbisti non possono vendere, barattare, proporre o esporre più di un oggetto con un prezzo superiore ad ? 100,00.

In ogni caso la merce esibita non può essere superiore ad ? 1.000,00.

I comuni prima dell’assegnazione del posteggio procedono obbligatoriamente alla vidimazione del tesserino con timbro e data in uno degli appositi spazi.

Ciascun hobbista consegna al Comune in occasione della vidimazione del tesserino l’elenco completo dei beni che intende vendere, barattare, proporre o esporre.

L’elenco contiene la descrizione della tipologia dei beni, il prezzo al pubblico, e l’indicazione della persona fisica o giuridica da cui li ha acquisiti.

Documentazione occorrente
  1. Domanda da compilarsi su apposito modulo scaricabile da questa pagina;
  2. Marca da bollo da ? 16,00;
  3. Ricevuta di versamento di ? 200 per diritti di istruttoria
  4. Fototessera recente.

Tempi  

Entro 30 giorni dalla data di ricezione della domanda.
 
 
allegati