Il Responsabile della prevenzione della Corruzione e Trasparenza - Comune di Montechiarugolo

Altri Contenuti | Il Responsabile della prevenzione della Corruzione e Trasparenza - Comune di Montechiarugolo

Il Responsabile della prevenzione della Corruzione e Trasparenza

L’organo di indirizzo politico di ciascuna Amministrazione deve individuare, tra i dirigenti amministrativi di ruolo di prima fascia in servizio, un responsabile della prevenzione della corruzione ed un responsabile della trasparenza.
 

Alla luce della scelta di gestire in forma associata tramite l’Unione Pedemontana Parmense anche per conto dei Comuni di Collecchio, Sala Baganza, Felino, Traversetolo e Montechiarugolo le funzioni di Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza ai sensi dell’art.1, comma 110, lett. a) e b) della legge 56/2014, il dott. Filippo Botti è individuato quale Responsabile Unico Anticorruzione.

 

Nello specifico, il Responsabile Anticorruzione deve:

  • redigere il Piano di prevenzione della corruzione affinché sia conforme alle linee guida dettate dalla Commissione nazionale per la valutazione, l’integrità e la trasparenza della pubblica amministrazione (Civit) nel Piano Nazionale Anticorruzione;
  • verificare l’efficace attuazione del Piano e la sua idoneità in relazione all’attività dell’amministrazione;
  • definire le procedure appropriate per la selezione e formazione dei dipendenti destinati ad operare in settori particolarmente esposti alla corruzione;
  • verificare l’effettiva rotazione degli incarichi negli uffici preposti allo svolgimento delle attività nel cui ambito è più elevato il rischio che siano commessi reati di corruzione.
 
 
 
 
 
SERVIZIO UNICO anticorruzione