DICHIARAZIONE di NASCITA - Comune di Montechiarugolo

guida ai servizi - Comune di Montechiarugolo

DICHIARAZIONE di NASCITA

DICHIARAZIONE di NASCITA

  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Segretario Comunale
  • Telefono: tel. 0521 687728 segreteria
  • Fax: 0521 686633
  • Email: segretario@comune.montechiarugolo.pr.it
  • Modalità di attivazione del potere sostitutivo: Possono attivare il potere sostitutivo i cittadini che hanno presentato istanza quando, essendo scaduti i termini per la conclusione del relativo procedimento, il Responsabile dello stesso non ha ancora emanato il provvedimento finale; la richiesta di attivazione del potere sostitutivo può essere presentata al Segretario Comunale tramite posta elettronica all'indirizzo segretario@comune.montechiarugolo.pr.it
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Stato Civile

  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Stato Civile

Cos'è: La dichiarazione di nascita è la registrazione dell'evento nascita nei registri dello Stato civile del Comune.

La dichiarazione può essere resa:
-presso l'Ufficio dello Stato civile del Comune di nascita/di residenza di entrambi o di uno dei genitori - entro 10 giorni dall'evento.
- presso la Direzione Sanitaria del Centro di nascita dell'Ospedale - durante il ricovero ospedaliero.

Chi può dichiarare:
a) se il figlio nato da genitori coniugati -la dichiarazione può essere resa da uno dei genitore, da un procuratore speciale nominato con scrittura privata non autenticata, da un medico o da altra persona che ha assistito al parto;
b) se il figlio nato da genitori non coniugati - se entrambi i genitori intendono riconoscere il neonato come proprio figlio, la denuncia di nascita deve essere resa e sottoscritta congiuntamente da entrambi i genitori.

Cognome del bambino:
- Il figlio nato da genitori sposati, assume il cognome del padre.
- Il figlio nato da genitori non sposati tra loro, assume il cognome del genitore che per primo lo riconosce. In caso di dichiarazione congiunta, assume il cognome del padre.
- Al figlio nato da genitori entrambi stranieri, si applica per la determinazione del cognome e nome del neonato il diritto del Paese dorigine, e solo nell'impossibilit di conoscere il diritto da applicare si applica il diritto italiano.

Nome del bambino:
Il nome imposto al bambino deve corrispondere al sesso, non deve essere ridicolo, vergognoso o contrario al buon costume e all'ordine pubblico.
Può essere composto da uno o più elementi onomastici, anche separati, non superiori a tre.
In quest'ultimo caso, tutti gli elementi del nome dovranno essere riportati negli estratti e nei certificati rilasciati dall'Ufficiale di Stato Civile e dall'Ufficiale dell'Anagrafe.

Residenza anagrafica del bambino:
Nel caso di dichiarazione di nascita presentata allUfficio dello Stato civile del Comune di residenza del padre (ipotesi di genitori residenti in Comuni differenti), il bambino viene comunque iscritto nello stato di famiglia della madre (a seguito comunicazione fatta d'ufficio all'Ufficio anagrafe del Comune di residenza della madre).
Tempi: Entro 10 giorni dall'evento.
Spese a carico dell'utente: Nessuna
Dove rivolgersi: Per le dichiarazione dia affettuarsi persso il Comune : Sportello U.R.P. - Back office, dal Lunedì al sabato dalle 8.00 alle 13.00.
Documenti da presentare: - documento didentit valido del/dei dichiarante/i - attestazione di nascita rilasciata dallostetrica o dal medico che ha assistito al parto - (eventuale) dichiarazione tardiva di nascita
Riferimenti legislativi (Normativa): D.P.R. 3 novembre 2000, n. 396 Regolamento per la revisione e la semplificazione dellordinamento dello stato civile Legge 31 maggio 1995, n. 218 Riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato Codice Civile
Pubblicato il 
Aggiornato il