Montechiarugolo, la musica fa cultura - Comune di Montechiarugolo

archivio notizie - Comune di Montechiarugolo

Montechiarugolo, la musica fa cultura

Montechiarugolo, la musica fa cultura

 
Montechiarugolo, la musica fa cultura

 

E’ il venti luglio 2019. Da poco più di un mese, si sono avute le elezioni amministrative. Si respira aria di nuovo nel  borgo di Montechiarugolo. Montechiarugolesi e non, vestiti a festa, percorrono le vie del borgo ed entrano in Castello. La location è il  Cortile d’onore dove è stato tutto allestito per il grande evento, grazie alla disponibilità generosa della Famiglia Marchi e del Comune. Alle 21.30 tutti sono seduti. Il Sindaco neoletto Daniele Friggeri si presenta per i doverosi saluti, ringrazia gli Archi della Filarmonica Toscanini e commenta che questa anteprima sarà l’inizio di un percorso di collaborazione con tutti i partner per Parma 2020 e che la sua Amministrazione ritiene la promozione della cultura leit motive di un progetto più ampio di riqualificazione del Comune.

 

 

 

 

Si apre il sipario in  una location unica e magica, gli Archi della Filarmonica Toscanini guidati dalla bravissima Viktoria Borissova, iniziano  con la Serenata in sol maggiore K 525 Eine kleine Nachtmusik di Wolfgang A. Mozart ,  gli animi dei presenti si vedono brillare all’ascolto. Poi suonano Le Stagioni di Antonio Vivaldi, quattro concerti per violino, archi e cembalo tratti da “Il cimento dell’armonia e dell’invenzione”. La straordinaria presenza della violinista Mihaela Costea contribuisce a realizzare uno spettacolo di successo di notevole importanza culturale e musicale. Verso le 23 l’evento si conclude.  Montechiarugolesi e non escono dal Castello, emozionati e in attesa dei prossimi promessi eventi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Si ringrazia il fotografo Trascinelli per le splendide foto.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il