Open      

PAES e AZIENDE

Partecipa alla manifestazione di interesse entro il 30 novembre 2018


Il progetto "PAES E AZIENDE" nasce per implementare il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile, in particolare le azioni relative ai settori industria non-ETS e terziario.

Nel PAES sono infatti comprese le seguenti azioni:


CODICE TITOLO DESCRIZIONE
IND 4.1 EFFICIENZA ENERGETICA NELLE INDUSTRIEEfficientamento dei processi industriali, finalizzato alla riduzione dei consumi di energia elettrica.
IND 4.2RIDUZIONE DEI CONSUMI ATTRAVERSO LA RIQUALIFICAZIONE DEGLI EDIFICIRiqualificazione energetica degli edifici industriali.
TR 5.1EFFICIENZA ENERGETICA NEL TERZIARIOEfficientamento delle aziende del settore terziario, attraverso la sostituzione di vecchi apparecchi con nuovi macchinari più efficienti e delle lampade con lampade a basso consumo o LED.



Sui vari attori territoriali l'Ente può agire indirettamente, promuovendo l'efficienza energetica e indirizzando i privati in un percorso virtuoso. Politiche ed iniziative possono essere delineate anche grazie ad una rinnovata conoscenza del settore produttivo locale: il progetto "PAES E AZIENDE" punta infatti ad intercettare problematiche, interessi e necessità delle aziende, al contempo fornendo loro strumenti e conoscenze per avviare nei propri stabilimenti un percorso di miglioramento.

Nel dettaglio gli obiettivi del progetto sono:

  • Migliorare la conoscenza del settore produttivo, industria non-ETS e terziario, operante nel territorio comunale per quanto riguarda gli aspetti legati all'energia.
  • Coinvolgere il settore produttivo nel PAES, stimolando azioni virtuose finalizzate a ridurre i consumi energetici e quindi le emissioni climalteranti.
  • Fornire alle aziende informazioni per capire meglio gli aspetti del proprio processo produttivo legati all'energia.
  • Fornire alle aziende strumenti per usufruire opportunamente di finanziamenti e contributi.


Il progetto si compone di 2 fasi:

FASE 1. Caratterizzazione dei consumi energetici del settore industriale e terziario (ottobre - dicembre 2018)

In questa prima fase si intende coinvolgere le aziende con la finalità di procedere ad una prima caratterizzazione dei loro profili di consumo energetico, al contempo fornendo loro un servizio di "pre-diagnosi" basato quasi esclusivamente sull'analisi delle bollette.

Si intende in questo modo avviarle su un percorso di miglioramento che ponga le basi per la realizzazione di interventi di efficientamento e riqualificazione, nonché per la richiesta di eventuali finanziamenti o contributi.

Attraverso una manifestazione d'interesse saranno selezionate 10 aziende che diventeranno "partner" del progetto.

La selezione sarà fatta "a sportello" e i soggetti ammessi a presentare domanda saranno PMI e Microimprese con almeno un sito produttivo a Montechiarugolo.

Le aziende selezionate saranno contattate per un incontro tecnico-conoscitivo e per la fornitura delle bollette energetiche. A queste aziende sarà fornito un breve Report contenente:
• l'analisi delle principali grandezze desumibili dalle fatture energetiche termiche ed elettriche (riferite ad un massimo di 3 anni): energia elettrica attiva ed energia elettrica reattiva per fascia oraria, potenza elettrica impegnata, consumi di combustibile (gas naturale, GPL, gasolio, ecc.);
• l'analisi delle spese sostenute;
• prime valutazioni dei risultati ottenuti.

Tale Report fornirà solo informazioni base e pertanto non potrà sostituire la diagnosi energetica di un professionista. Si intende al contrario stimolare l'approfondimento degli aspetti trattati nel Report, in modo da facilitare e supportare l'attività dei professionisti del settore.


Vai alla FASE 1 – Manifestazione d’interesse


FASE 2. Tavoli di lavoro e approfondimento

Questa fase, conseguente alla prima, consiste nell'organizzazione di tavoli di lavoro a numero chiuso finalizzati ad approfondire temi e problematiche rilevanti per il settore produttivo, che potranno anche emergere dalla prima fase. Saranno svolti al massimo n.3 tavoli e le aziende che avranno partecipato alla FASE 1 godranno di via preferenziale per la partecipazione ai tavoli.
Si intende con questa fase indirizzare le aziende verso adeguate soluzioni tecnologiche e verso opportune forme di finanziamento, inclusi i bandi regionali POR FESR 2014 - 2020, il Fondo Energia della Regione Emilia-Romagna, il Fondo Nazionale per l'Efficienza Energetica, altri incentivi e detrazioni.
Le modalità di realizzazione di questa seconda fase saranno definite una volta conclusa la FASE 1.


Vai alla FASE 1 – Manifestazione d’interesse

Immagini
PAES e Aziende
ALLEGATI
La locandina del progetto Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 665 Kb
Pubblicato il martedì 6 novembre 2018
Aggiornato il martedì 6 novembre 2018