Open      

Raccolta firme per l'insegnamento dell'Educazione civica

Dal 20 luglio sarà possibile firmare anche presso l'URP del Comune


Dal 20 luglio sarà possibile aderire alla raccolta firme per la proposta di legge sostenuta da Anci per introdurre l’ora di educazione alla cittadinanza, come materia curricolare, nelle scuole di ogni ordine e grado.

La proposta di legge d’iniziativa popolare depositata in Corte di Cassazione il 14 giugno scorso mira ad introdurre l’ora di educazione alla cittadinanza, come materia curricolare, nelle scuole di ogni ordine e grado,

In questi anni l’Educazione Civica è stata la Cenerentola delle materie a scuola, la proclamata “trasversalità” ha dato esiti negativi e i giovani crescono senza riferimenti forti di modelli, di principi, di segni e di comportamenti.


L’Educazione Civica non può restare subordinata al grado di sensibilità dei singoli docenti o dei dirigenti, né tanto meno alla disponibilità di tempo o al temporaneo svolgimento di un progetto legalità, in occasione delle ricorrenze storiche delle stragi mafia.


La formale richiesta di reintrodurre l’Educazione Civica come disciplina con un suo programma e con la dovuta valutazione è quanto scritto nella proposta di legge, lanciata dal Comune di Firenze e adottata dall’Anci, come ha dichiarato il presidente Antonio Decaro sindaco di Bari.


L’ora di Educazione alla Cittadinanza, oltre a far conoscere i principi costituzionali, investirà su un aumento di consapevolezza rispetto ai beni di tutti e rispetto alle norme comportamentali, contribuirà a far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla comunità che è la base del vivere civile e solidale.


Nelle piazze italiane saranno allestiti banchetti e gazebo per la raccolta delle firme, con eventi, declinati città per città, per coinvolgere quanta più gente possibile: genitori e giovani, chiunque senta il bisogno di contribuire a questa battaglia di civiltà.

Nel nostro Comune la raccolta firme sarà attiva presso l'URP.

Immagini
Educazione Civica
ALLEGATI
La proposta di legge Formato pdf Scarica il documento - formato pdf - 1171 Kb
Pubblicato il venerdì 13 luglio 2018
Aggiornato il venerdì 28 settembre 2018