Open      

Componente IMU

 

 
> Componente IMU - Imposta Municipale Unica
 

L'imposta municipale propria è dovuta in caso di possesso di immobili di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, ivi comprese l’abitazione principale delle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e le pertinenze della stessa.

 

L'IMU è stata istituita con Decreto Legge 201/2011 ed è stata oggetto di diverse revisioni normative nel corso del tempo.

 

Dall'anno 2014 l'IMU è confluita integrata nella IUC (Imposta unica comunale) istituita dalla Legge 27 dicembre 2013, n. 147, rimanendo fino al 2016 sostanzialmente invariata (Comma 703: "L'istituzione della IUC lascia salva la disciplina per l'applicazione dell'IMU.")

 

CHI DEVE PAGARLA:

 

Dovrà essere pagata dai proprietari di immobili o i titolari di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie.

 

In particolare sono soggetti all'IMU:

  1. Il proprietario di immobili, cioè colui che ha il diritto di godere e disporre di una cosa in modo pieno ed esclusivo;
  2. i titolari di usufrutto, consistente nella facoltà di godere e usare il bene “come se ne fosse il proprietario”;
  3. i titolari di uso, consistente nella facoltà di servirsi dell'immobile, limitatamente ai bisogni della propria famiglia;
  4. i titolari di abitazione, consistente nel diritto di abitare l'immobile solo per i bisogni del titolare del diritto e della sua famiglia;
  5. i titolari di superficie, che consiste nell'edificare e mantenere una costruzione al di sopra (o al di sotto) di un fondo di proprietà altrui;
  6. i titolari di enfiteusi, cioè il godimento di un bene altrui con l’obbligo di migliorarlo e di pagare un canone periodico;
  7. l’ex coniuge assegnatario dell’immobile, a seguito di separazione, divorzio o annullamento di matrimonio, in quanto titolare del diritto di abitazione.
  8. il locatario, cioè colui che fruisce del bene, nel caso di immobili concessi in locazione finanziaria (leasing) per tutta la durata del contratto;
  9. il concessionario di aree demaniali (es., il concessionario di uno stabilimento balneare).
 

IN EVIDENZA ANNO 2019

  • Confermata l’esenzione dall’I.M.U. dell’abitazione principale (ad eccezione delle abitazioni appartenenti alle categorie catastali A/1-A/8-A/9) e relative pertinenze;
  • Scadenza per il pagamento dell’acconto o pagamento in un’unica soluzione: 16 giugno 2019
  • Scadenza per il pagamento del saldo: 16 dicembre 2019
  • Scadenza per la presentazione della dichiarazione IMU (nei casi in cui permane l’obbligo di presentazione): 30 giugno dell’anno successivo alla data in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini dell’imposta;
  • Aliquote IMU 2019 e codici tributo per eseguire il versamento (vedi informativa)        

 

Contratti di locazione a Canone Concordato

La legge n. 208/2015 (art. 1 , commi 53 e 54 ) ha introdotto la riduzione del 25% dell’IMU e della TASI, calcolata applicando l’aliquota stabilita dal Comune per gli immobili locali a canone concordato di cui alla Legge 9 dicembre 1998, n. 431;
 

Attenzione

Il successivo D.M. del 16/01/2017 (articolo 1, comma 8) stabilisce che per beneficiare dell'aliquota agevolata stabilita dal Comune e della riduzione del 25% dell’IMU e della TASI prevista per gli immobili locati a canone concordato è necessario che il contratto venga stipulato con l'ausilio di una delle associazioni firmatarie (contratto assistito).
Se, invece, non è stata utilizzata l'assistenza (contratto assistito) è necessaria l'attestazione di "rispondenza" (conformità) da richiedere ad una delle associazioni di categoria firmatarie dell’accordo territoriale a livello provinciale sottoscritto in data 26/03/2019 LINK

Si ricorda inoltre, così come previsto dall’art. 2.6 del regolamento I.U.C. del Comune di Montechiarugolo, che i proprietari degli immobili, dovranno trasmettere al Comune, nell’anno a partire dal quale si intende usufruire di tale agevolazione, copia del contratto con gli estremi di registrazione, preferibilmente accompagnata dall’autodichiarazione appositamente predisposta LINK

 
 

uFFICIO TRIBUTI

  • Telefono: 0521 687704 dalel ore 12,00 alle ore 13,00
  • Fax: 0521 686633
  • Email: tributi@comune.montechiarugolo.pr.it
  • APERTURA al PUBBLICO: Mercoledì e Sabato dalle 9.00 alle 13.00
 

link utili

MODULISTICA

allegati

Pubblicato il mercoledì 5 aprile 2017
Aggiornato il lunedì 24 giugno 2019