Open      

PSC - Nuovo Piano Strutturale Comunale # Un paese che cambia nella forma e nei colori

 

 

 # Un paese che cambia nella forma e nei colori

A venti anni di distanza dall’ultimo piano urbanistico generale l’Amministrazione Comunale avvia l’iter di elaborazione del nuovo strumento per il governo del territorio che verrà completato formalmente nei prossimi mesi. Il nuovo Piano costituisce un evento importante per la storia di una comunità e dell’urbanistica comunale anche perché gli anni intercorsi  sono stati segnati da trasformazioni importanti, a livello locale e globale, che hanno modificato radicalmente il quadro di riferimento istituzionale, normativo e culturale.


Attraverso lo strumento del PSC i Comuni fissano gli obbiettivi e le condizioni di sostenibilità per tutelare l’integrità fisica ed ambientale e l’identità culturale del territorio. Proprio per questo riteniamo che nel redigerlo sia fondamentale partire da una  visione di insieme,  nella quale siano poste in primo piano le persone e le loro relazioni e la  comunità sia stimolata rispetto alla consapevolezza della propria articolazione e alla voglia di essere protagonista del proprio sviluppo.


Progettazione Partecipata.

La progettazione partecipata è una proposta operativa per la pianificazione, la cura e la gestione dei territori, che prevede la condivisione di prospettive ed obbiettivi e la cooperazione di amministrazioni, cittadini e realtà sociali. Il processo partecipativo è un processo empatico che promuove la pratica del prendersi cura di sé stessi, dell’altro, della comunità e dell’ambiente circostante.

I risultati

I risultati scaturiti diventeranno parte integrante dell’ iter conoscitivo propedeutico alla elaborazione del nuovo Piano Strutturale Comunale che verrà completato formalmente nei prossimi mesi.

Alcune delle questioni sollevate in questa fase troveranno forse una prima e immediata concretizzazione nel nuovo strumento e, comunque  tutte le questioni sollevate dai cittadini, dai gruppi, dai comitati e dalle associazioni coinvolte verranno recepite  come traccia articolata che esprime con chiarezza le esigenze del paese e saranno uno prezioso strumento per l’inquadramento del contesto di sviluppo urbanistico.

 

 

 
 



“Abbiamo la grande occasione di fermarci ed analizzare il nostro territorio, studiarne i possibili sviluppi e progettare il futuro. Capire dalla nostra storia dove siamo e decidere cosa vogliamo diventare come cittadini e comunità, scegliendo in che ambiente vivere insieme ai nostri figli, imparando anche dagli errori del passato, alla ricerca delle nostre radici per disegnare lo spazio che vorremmo"


  L'Assessorato all'Urbanistica

Contatti SEGRETERIA PSC

psc - tavoli tematici

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

psc - camminate di paese

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

psc - progetto scuole

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

galleria immagini

"LA CITTA' CHE VORREI"

Le vetrine del Natale.

Pubblicato il mercoledì 26 ottobre 2016
Aggiornato il venerdì 25 maggio 2018